cerca

L'equivoco Monti

31 Dicembre 2011 alle 08:00

Qui si aspettano ancora chissà quali iniziative salvifiche dal governo Monti, il quale in verità è frutto di un tragico equivoco, o meglio del solito tragico giochino di risiko politico che piace alle screditate elites italiane. Infatti l'unico obbiettivo che ha portato al governo Monti è sempre quello che da 18 anni ossessiona la politica italiana far fuori Berlusconi. Che questo poi abbia coinciso con gli interessi franco tedeschi nell'ambito una delle peggiori ctrisi finanziarie ed economiche mondiali è la solita funesta coincidenza astrale per cui le disgrazie non vengono mai da sole e si aiutano l'una con l'altra.Ma il motivo principale era quello di sostituire un governo ormai isolato, piazzare qualche amico in qualche posto dove dirigere i flussi finanziari, e poi...e che ne sanno, il grosso è fatto. La crisi? Prima o poi passerà e l'importante che loro stiano ancora là ai loro posti, nelle loro nicchie a godersi i raggi di un sole che per loro non tramonta mai. Ah un'ultima cosa, diffidate dei professori universitari, vivono in un mondo solo apparentemente reale, un esempio? anche Einstein, che era Einstein, a proposito della grande crisi degli anni 30 ebbe a dire che in fin dei conti apriva un mondo di nuove opportunità e rinascita della società, beh ma lui lo diceva la caldo della sua cattedra universitaria, forse se fosse stato costretto a vendere mele su un marciapiede di New York l'avrebbe pensata in maniera diversa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi