cerca

Eredità in quarantena

31 Dicembre 2011 alle 09:00

Dissento da Marcello Veneziani sull'evaporazione dell'eredità berlusconiana. Non è stata "una dermatite da contatto" l'euforia goliardica che gli Italiani (fessi?) hanno mostrato di gradire per 17 anni. Ci hanno messi in quarantena! E' stato un serio tentativo di ragionare di politica, inserendola nel contesto più ampio delle relazioni umane. La politica intesa cioè, come una delle attività della conoscenza e dello spirito dell'uomo: né vituperata né esaltata. Non come una sacra liturgia per i pochi sacerdoti superstiti(politici, magistrati, giornalisti, etc) ma alla portata di tutti. Quello che forse è stato trascurato è il concetto di Auctoritas, da sempre il nostro tallone di Achille. Gli Italiani non sono malati di "fancazzismo", è la vecchia liturgia politica che ce lo fa credere! Siamo invece stati sequestrati in quarantena per colpa di vecchi arnesi superstiti, ma i vecchi tromboni sono quasi tutti novantenni, per fortuna...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi