cerca

Noi, tanti Berlusconi che sopportano certi strani, eurozonici, sorrisi

30 Dicembre 2011 alle 17:00

Purtroppo, io non ho lo stesso spirito di sopportazione di Silvio Berlusconi e, devo dire, che quei sorrisi "strani", soprattutto del Germanico ospite del Professore nell'ambito del discorso di fine anno e report del ciò che s'è fatto e di quel che si pensa di mettere in cantiere, è difficile da digerire. Sembra mascherare un qualcosa oppure: "ma si, son costretto anche a dire quel che sto facendo e soddisfo la tua stupida ed ingenua curiosità". Non credo d'aver mai provato una così sgradevole sensazione di "dire e non dire", neppure dai più scafati politici. Ho controllato se per caso mi fossero cresciute le maniglie per agevolare la presa..., ma non c'erano, però, stranamente, mi sento ugualmente preso per il .... Posso solo sperare che le sensazioni di un sessantenne rintronato, rimangano tali ed i fatti mi diano completamente torto. Non c'entra nulla con quanto predetto ma, mi è stato detto che stanno rivedendo gli -Studi di Settore-; non saprei dire chi avesse avuto la geniale idea degli -Studi di Settore- ma, che ha piccole imprese od attività minime, dice da tempo che sono un parametro assurdo ed irreale. Nel caso dovessero modificarli, immagino che saranno uno strumento per "prestare" altro denaro allo Stato facendo fallire o chiudere prima di fallire, molte piccole imprese. Lo sanno che alcuni piccoli imprenditori non hanno sopportato l'annienatmento ed hanno preferito suicidarsi?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi