cerca

Fuga di capitali e informazione

28 Dicembre 2011 alle 19:00

Un Generale della Guardia di Finanza ci comunica che " è ben possibile che l'esportazione illegale di valuta riprenda con dati statisticamente significativi". La cosa non mi meraviglia affatto, infatti da quando il governo Monti si è istallato a Palazzo Chigi, abbiamo visto solo tasse, tasse e ancora tasse. Tra l'altro quasi tutte a carico di chi le tasse le paga già. Ora si vuole modificare il catasto con l'eliminazione dei vani e l'introduzione dei metri quadri, una logica irreprensibile, ma che probabilmente porterà a nuove tasse sulle abitazioni. Quindi un'altra spinta all'esportazione di capitali. Ultimo, ma tra i primi per importanza, è la cattiva informazione dei TG nazionali. Basta infatti ascoltare i TG delle maggiori testate, riguardo all'euro ed alla situazione italiana, per convincere anche i più scettici a correre in Svizzera e portarci i soldi che gli sono rimasti. Sembra raccontino di una tragedia nazionale in arrivo, prevedono tempi cupi con fallimenti di nazioni in successione ravvicinata, la miseria in arrivo per tutti, toni e scenari apocalittici. Questa non è informazione ma terrorismo. Quindi nessuna meraviglia se la gente corre alla frontiera con valigie piene di soldi, dobbiamo solo ringraziare Monti, che forse è obbligato a fare quello che fa, e le nostre maggiori Tv che, pur di attirare attenzione e nuovi spettatori, fa del male a tutto il paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi