cerca

L'accanimento terapeutico di Monti

27 Dicembre 2011 alle 18:00

Io dico no all'accanimento terapeutico del dottor Monti, e sì al deafault non controllato. Preferite forse vivere attaccati per il resto dei vostri giorni al respiratore automatico della speranza(è' la speranza il vero inferno)?. Perchè di questo si tratta, respirare l'artificio che un giorno ritorneremo a vivere in prosperità, in salute, in felicità. Non andrà così ci potete scommettere. Con questa terapia, Monti non guarirà l'Italia, bensì la terrà in vita quel tanto che basta perchè non muoia definitivamente, poichè all'Europa le serve viva, non importa se immobile, l'importante è che viva; e su questo punto Monti ha dato la sua fiducia. Stando così le cose io preferisco la morte, sì avete capito bene la morte, la fine totale di questo grande paese, con tutti suoi monumenti, le sue innovazioni, con tutte le sue contraddizioni, ipocrisie. La fine di tutto ciò. E l'inizio, poichè la fine è l'inizio. Ma non ci può essere l'inizio se prima non c'è fine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi