cerca

A tutta Bocca

27 Dicembre 2011 alle 17:00

Non credo che un uomo di carattere possa restar prigioniero delle sue ubbie, ha scritto quello che ha pensato pervaso della sua atrabilia. Nessun uomo di cultura, immagino, che possa sceneggiarsi atrabile e non, inconciliante e fazioso: fascista con i fascisti, socialista coi socialisti, partigiano con i partigiani. Senza indignarsi. Uomini liberi che possono apparire anche eccentrici per intimo appagamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi