cerca

Tasse e consumi

24 Dicembre 2011 alle 16:00

Dai dati rilasciati oggi dalla Confcommercio risulta che dal 2007 ad oggi il reddito disponibile per le famiglie è diminuito del 7 per cento, le spese obbligate, cioè assicurazione vetture, bolletta del gas, della corrente elettrica ecc. sono passate dal 35 per cento al 40 per cento dei consumi e che i consumi pro capite totali sono diminuiti del 3 per cento. Considerazioni : ma i commercianti hanno mai provato a diminuire i prezzi? Visto che, tra l'altro, nella maggior parte dei casi, non danno valore aggiunto a ciò che vendono? Ed il governo, con la manovra approvata ieri, non ha forse influenzato negativamente la disponibilità dei cittadini a spendere, visto che ha aumentato le tasse e diminuito i redditi? Bene ha fatto allora il governo spagnolo che ha tagliato le spese improduttive senza diminuire i redditi e senza aumento di tasse. E si che i nostri sono Professori e gli spagnoli solo dei Politici. Il buon senso non è legato alla laurea probabilmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi