cerca

Democrazia sospesa

23 Dicembre 2011 alle 08:30

Per poter confermare che siamo in presenza di una "democrazia sospesa", bisognerebbe poter dire che si sono compiuti atti contrari al dettato costituzionale. Fino a prova contraria il Presidente della Repubblica è una figura isituzionale legittima e legittimata dalla Carta e dunque se la democrazia è sospesa, è perchè il Governo prima ed il Parlamento a ruota non sono stati in grado di assolvere ai loro doveri. Quindi i primi responsabili sono loro. Solo dopo vengono altri eventi che vanno considerati: tra i quali il discorso del Presidente Napolitano al Quirinale alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni, quello sì mi è parso uno sfregio evidente alle prerogative degli organi istituzionali e a quelle dei cittadini. In quella sede il Capo di Stato ha pronunciato la seguente frase: :..In italia, nel momento in cui la parola tornerà ai cittadini per l'elezione del Parlamento - e la data limite è già segnata dal termine naturale della legislatura...". In una parola ha blindato il Governo, ha messo in mora le prerogative del Parlamento (perchè mai esso non potrebbe sfiduciare il Governo anche prima di quella data?), sopratutto ha fatto intendere che se questo Governo dovesse comunque perdere la fiducia, non si andrà in alcun caso al voto prima del 2013, pignorando di fatto il Parlamento e l'elettorato da quelle che rappresentano delle opzioni da potersi esercitare in libertà e quindi non condizionabili da interventi pregiudiziali di alcun genere come avvenuto nella presente circostanza. Nel proseguio di tale discorso ha pure tracciato un programma parlamentare definendo in maniera quasi analitica ed esaustiva l'elenco degli argomenti sui quali esso dovrà confrontarsi e deliberare, sottintendendo invece che sui fronti sui quali il Governo è impegnato, lì è necessaria la fiducia preventiva. Se si vuole dar credito all'idea della "democrazia sospesa" gli spunti di riflessione non mancano, ma a partire da questo discorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi