cerca

Bosone

23 Dicembre 2011 alle 07:30

L’avvento del Natale, a tutt’oggi ancora non profeticamente abolito, viene turbato dalle dichiarazioni arrembanti degli scienziati. Si dice che il rinvenimento del “Bosone di Dio” ci dirà tutto ciò che c’è da sapere sull’universo, illuminerà la materia oscura, abbatterà le frontiere fra fisica e metafisica (già abbondantemente scalfite dalle teologia rifondativa di Vito Mancuso). Resisto, dubito. Da credente impunito ricordo che non è la prima volta che si vagheggiano simili scenari. Sono sicuro che, trovato il Bosone, lo spazio della libertà di credere o no non verrà minimamente scalfito e potremo brindare ai progressi della scienza citando Woody Allen. Provaci ancora, CERN! Auguri di buon Natale a tutti i foglianti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi