cerca

Guerra tra Donne, ma non agli scacchi

21 Dicembre 2011 alle 13:00

Le parole della Camusso alla Fornero, alla pari di altre sue prese di posizione in precedenza, difettano di genio (lasciamo perdere il buon gusto, il rispetto istituzionale e l'aria intimidatoria). Eppure ci avevano assicurato che le donne sono migliori degli uomini (chissà perché). Invece la Camusso resta inferiore a quelli che l'hanno preceduta, non fosse che difende cause perse già ai loro tempi invece di impostare battaglie nuove, che si possano combattere. Chi si arrocca alla lunga perde tutto. Certo che trovarsi un'avversaria come la Fornero mentre si pensava di festeggiare le dimissioni di Berlusconi, farebbe sbiellare qualsiasi comunista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi