cerca

La libertà di scegliere

13 Dicembre 2011 alle 12:30

Se, per assurdo, chiedessi al Presidente Monti di indicarmi la via più semplice e facile per evadere le tasse, egli dall'alto della sua cultura ed esperienza saprebbe certamente indicarmela. Ora chiedo, come è possibile che non si riescano a trovare i grandi evasori fiscali ripercorrendo a ritroso lo stesso processo? si, è vero, ci potremmo trovare di fronte a della varianti, dei camuffamenti, dei travestimenti, degli spezzettamenti, di fronte al si vede e non si vede, ma allora, invece di avvilire la gente comune con la lista delle 80 voci da controllare con il famigerato redditometro perchè non istruire una task force superspecializzata nei percorsi che i soldi prendono quando scappano? Se l'evasione fiscale è un grande problema perchè non mettersi di polso buono a cercare di risolverlo? Capisco che buttare le reti a mare e pescare un gran numero di sardine sia più semplice ed economico ma pensate alla soddisfazione di catturare un vero predatore! Personalmente credo che non manchi nè il talento nè il tempo, nè le risorse per farlo. Credo semplicemente che non ci sia la volontà.Non si entra nella vita del cittadino quando gli si leva un pò di soldi dalla tasca ma si entra a gamba tesa quando si comincia a sindacare sullo stile di vita, quando si comincia a controllare come spende i suoi soldi onestamente guadagnati e lo si sospinge ad omologarsi a certi modelli e valori. Questo mi sembra pericoloso e davvero inaccettabile! Questa è una lesione della libertà personale!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi