cerca

Anche i nonni abortiscono

13 Dicembre 2011 alle 09:31

Davvero è una "scelta" della donna ? Da ricerche recenti risulta che nel 95% dei casi il partner svolge un ruolo centrale nella decisione di abortire. Altri studi rivelano che l’80% delle donne darebbe alla luce il bambino qualora ricevesse un adeguato sostegno (“Post Abortion Review”, Elliot Institute). Troppo spesso l’aborto è la scelta di qualcun altro, e troppo spesso sentiamo donne che dicono di non aver avuto altra scelta se non quella dell’aborto. Chiaramente esiste un alto livello di coercizione che induce le donne ad abortire, loro malgrado. A fianco delle donne che abortiscono scopriamo una serie di persone che sono molto coinvolte nella “sua scelta”, e che spesso esercitano pressioni persuasive e manipolative. Si può trattare dei genitori che fanno pressione minacciando di privarla del loro affetto se decidesse di non abortire; di medici e psicologi che usano la loro autorevolezza per far apparire l’aborto una scelta razionale, matura e sensata. Così è stato per la sedicenne di Trento che ha avuto nei genitori i più accaniti "nemici" del povero bimbo che aveva in grembo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi