cerca

L'umus socio-culturale delle mafie

10 Dicembre 2011 alle 08:00

E' stato illuminante il parere di un ragazzo riportato da un giornalista, perchè il ragazzo non voleva apparire in video, in occasione della cattura di Zagaria capo di una delle innumerevoli cosche malavitose che affliggono la nostra penisola. Esso era dispiaciuto perchè con la cattura del malvivente adesso sarebbe diminuito il lavoro che tale individuo era capace di distribuire nella comunità entro la quale esso agiva. Come se avesse chiuso uno stabilimento della Fiat o di qualsiasi altra azienda capace di procurare lavoro e benessere. Nessun pensiero rivolto a quante lacrime e sangue altrui simili 'indotti economici' richiedono al resto del paese. E' questa la potenza sociale delle mafie e per combattere questa, il paese civile non possiede armi socio-economiche abbastanza valide e con l'avvento della crisi internazionale il panorama potrà solo che peggiorare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi