cerca

Giuseppe e la Faraona

10 Dicembre 2011 alle 10:00

Nel libro della Genesi (44,12-25) si racconta del ministero di Giuseppe al Faraone; quando gli egiziani languivano per la fame requisisce tutto il denaro circolante promettendo pane e sazietà e quando furono spogliati del loro contante requisì tutto il bestiame in cambio di pane, restati senza denaro e senza bestiame per fame si consegnarono in schiavitù al Faraone, ringraziandolo di averli salvati dalla fame. Giuseppe glieli consegnò imponendo una imposta equa(?) del quinto del loro reddito,che -dice il testo- dura fino a ora, cioè fino a Monti, che per ingraziarsi la Faraona pensa di fare fifty-fifty della ricchezza nazionale. I cattolici conoscono poco le scritture, ma anche i professori saranno esaminati su di esse.S. Pietro non esamina Dante sulla fede, ma lo interroga se egli l'ha nella sua borsa: quanti "quaggiù si credono gran regi(re, sacerdoti, ministri) giunti là saranno "come porci in braco".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi