cerca

Tra un anno riavremo i soliti noti

5 Dicembre 2011 alle 20:46

Ieri il professore Monti, davanti ai giornalisti e agli italiani,ha presentato il programma iniziale del suo programma. Mentre lo ascoltavo pensavo che una squadra come la sua, visto lo stato della politica italiana, non dovrebbe avere una scadenza così ravvicinata. A Mosè, il Creatore impose di vagare per quaranta anni nel deserto, perché quella generazione non era degna di entrare nella Terra Promessa.E pensavo che forse sarebbero sufficienti almeno cinque anni, il tempo di una legislatura. So che stavo facendo un sogno assurdo e impossibile. Ma è altrettanto impossibile che tra poco più di un anno non riavremo al governo i "soliti noti".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi