cerca

Il trucchetto della speranza di vita

5 Dicembre 2011 alle 20:43

Che la cosidetta "speranza di vita" si sia allungata a cifre impensabili sino a qualche decennio fa, è una cosa scientificamente e percettivamente dimostrata. Ma che una persona arrivata a 64 anni, perciò oggi con una prospettiva di campare una decina di anni più a lungo di ieri, come per magia si ritrovi (previdenzialmente parlando) con le energie di un cinquantenne, andatelo a dire a chi non ha più il cervello per non capire questo infido trucchetto. Perchè campare di più (cosa vera) non significa automaticamente campare come se la "forza e la vitalità" siano sempre le stesse nel corso del tempo: le energie, la forza di reazione, gli acciacchi, i tempi di recupero dei guai, la affaticabilità fisica e mentale, il lavoro quarantennale alle spalle, le malattie (anche con un tumore oggi si si campa di più di ieri) colpiscono sempre forte gli ultrassessantenni che, anche se vivono più a lungo, hanno, oggi come ieri, sempre meno risorse disponibili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi