cerca

La democrazia può attendere

1 Dicembre 2011 alle 15:00

Continuo a pensare, lieto di essere diverso, in ciò, dal grande Ferrara, che la mossa del Cavaliere di dimettersi e di scaricare le responsabilità di adottare feroci misure impopolarissime di ordinaria salute pubblica su un Governo "tecnico", sia stata quella giusta. O comunque quella necessaria per uscire dalle sabbie mobili, evitando il massacro elettorale del centro-destra, la diaspora interna al Pdl, la rabbia crescente contro la sua persona e le sue creature, fisiche e ideali. Nessun Governo politico avrebbe potuto toccare le pensioni, le patrimoniali, il mondo del lavoro, i privilegi delle caste. La democrazia può attendere, come i paradisi fiscali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi