cerca

Povera Italia povera

29 Novembre 2011 alle 08:00

Italia derisa e calpesta,torna di moda il nostro inno,la Merkel deve vincere l'elezioni e noi paghiamo la sua campagna elettorale,all'euro non crede più nessuno,torniamo alla vecchia lira,badiamo alla nostra economia,con la vecchia moneta svalutata vendiamo sicuramente di più.Dove sono i benefici sin qui ricavati dal'Europa?l'Erasmus o le prese elettriche a norma comunitaria?Troppo caro il prezzo pagato,frau Merkel (per dirla alla Fiorello)impone...e io pago,una vecchia battuta d'avanspettacolo,che s'inserisce nel contesto. La recessione non é solo economica ma, soprattutto,culturale, diversamente nessuno avrebbe acconsentito a farci piegare così.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi