cerca

E lui paga

29 Novembre 2011 alle 14:00

Ma chi l'ha detto che il governo tecnico rappresenta l'esproprio della democrazia! E' un regolarissimo subappalto regolato dall'art. 118 del Codice dei contratti pubblici. Gli eletti , che hanno ricevuto la delega dal voto popolare, a loro volta delegano un nuovo soggetto: i politici sono i subappaltanti ed i tecnici i subappaltatori. Insomma, ognuno fa quello che sa fare, i politici cercano il consenso sulle piazze ed i tecnici legiferano in base ai loro manuali. E il popolo? Lui è il pagatore di ultima istanza, altro che la Bce!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi