cerca

Mi manca

28 Novembre 2011 alle 20:00

Quant’è assordante questo silenzio e codesta magica ed ovattata concordia, simil nebbia, che vedo dalle mie finestre. Si prepara l’ennesimo aumento delle tasse nel più completo “calamento di brache della storia recente”, anzi tutti contenti. Lady spread impazza e se ne parla poco. Nessuna parola fuori posto, che so io un ruttino alla presenza della Merkel, o se proprio bisogna evitare, un cordiale “vaffanculo al sig Rompuy ”. Così, tanto per mantenere alta la tensione, perché non mettiamo cartelloni in tutta Italia dove si legge: “ Boeri economista dei miei stivali, tu che di finanza ne capisci meno della media degli Italiani, hai visto che lo spread è aumentato e non calato a 200 punti con Berlusconi out? Vai ad insegnare in Uganda, please”. Mi consolo cliccando (l’ho visto almeno sei volte) quel mito di Nigel Farage, che con meraviglioso disprezzo anglosassone, vuole licenziare tutti gli eurocrati. L’unico vantaggio della situazione è che Luca Cordero è sparito, missing in action come Tremonti. Si, il Berlusca mi manca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi