cerca

Global conspiracy

17 Novembre 2011 alle 19:00

La copertina di Time: "L'uomo che sta dietro all'economia più a rischio del mondo. Ecco come il Presidente del Consiglio italiano uscente ha messo in pericolo l'unione Europea e perchè non se ne dispiaccia". Foto di B. gigante con sguardo sornione. Questa è l'ennesima prova di quanto ampio, largo, dilagante e non di meno infame (perchè zeppo di falsità) sia il complotto nato e ben cresciuto attorno non solamente a Berlusconi e al suo governo, ma all'Italia tutta. Con le conseguenze chiare e nette di questi giorni. Spread docet.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi