cerca

“… Senza sterili recriminazioni …”

14 Novembre 2011 alle 12:15

Queste le parole pronunciate ieri dal nostro Presidente durante la comunicazione di investitura del prof. Monti. Come prevedibile in una insana e finta democrazia, siamo ormai alla duocrazia (Napolitano-Monti) ed ad un governo tecnico oligarchico per “salvare” il paese. Con le parole -si sa - si cambia qualsiasi regola ed in nome dell’emergenza si devono ingoiare molti rospi e le incoerenze dei benpensanti e benparlanti. Ma quelle parole (“ … senza sterili recriminazioni …”) a chi sono dirette? A lei, Ferrara, sobillatore di 13 milioni di elettori beffati? Forse. Comunque siamo tutti avvertiti: … non recriminate, tanto sarebbe “sterile” perché è questo che ABBIAMO deciso. Detto nel nostro linguaggio povero e casareccio: “Lasciateci lavorare, non rompete i co… e tutti zitti e mosca”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi