cerca

Destino in gonnella (la Carlucci)

8 Novembre 2011 alle 19:30

Non si vive di solo pene, è necessario che l'uomo possa ottenere le sue soddisfazioni. Non sarà Napoleone - Berlusconi - (anche se la depressione atmosferica insordì il rombo del cannone) che sarà sconfitto, Blücher fu fortunato (ma è nel gioco del destino) e il cannone non fu udito da Grouchy. Il destino congiurò e Wellington ( - la Carlucci - ) passò alla storia. Senza pene e Penati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi