cerca

Ma certo che ha vinto

7 Novembre 2011 alle 13:55

Non sono riusciti a farlo fuori democraticamente, in libere elezioni, lo costringeranno alle dimissioni usando congiurati inclini al tradimento, portatori insani di ingratitudine, saltatori sul carro del vincitore. Ineccepibile, se la libertà di schierarsi ha un senso, ma che sia brutto esteticamente almeno lo si conceda. Bruto comunque non prese il posto di Cesare e di lui non abbiamo certo una memoria positiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi