cerca

La primavera araba e l'inverno nucleare...iraniano

4 Novembre 2011 alle 21:30

Interessante la spontanea rivoluzionaria primavera araba...tanto che forse ha fatto rifiorire l'infestante dell'integralismo religioso, pure di stato, in tutto il Nord Africa...e Israele, isolata come non mai, pensa di congelare definitvamente il programma nucleare Iraniano....ma non erano i vituperati anni della politica estera repubblicana, per intenderci quella della esportazione della democrazia, che ci avrebbero portati sull'orlo del baratro?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi