cerca

Il caro benzina

2 Novembre 2011 alle 16:00

Per reperire i fondi necessari per l’ alluvione che ha sconvolto la Liguria e la Toscana, si è fatto nuovamente ricorso al sistema più semplice: aumentare le tasse che paghiamo sulla benzina. Così una nuova “accisa” è stata istituita. Detto provvedimento dovrebbe esser valido fino al 31 dicembre di quest’anno. Non è la prima volta che un governo ricorre all'introduzione di nuove accise. Al riguardo ricordo che continuiamo a pagare le accise per la guerra di Abissinia del 1935, per la crisi di Suez del 1956, per il disastro del Vajont del 1963, per l'alluvione di Firenze del 1966 e mi fermo qui. Poi c’è anche l’incremento dell’IVA dal 20 al 21 per cento. Una tassa sulle tasse… che ha fatto schizzare ancora di più i prezzi alla pompa dei carburanti. Da qualche anno il prezzo di benzina e gasolio aumenta a ridosso di partenze estive o vacanze. Ed ora anche lo Stato chiede nuovi sacrifici agli automobilisti proprio nei gioni in cui sono in viaggio sulle strade del nostro paese per il ponte di Ognissanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi