cerca

Ingroia

1 Novembre 2011 alle 15:45

Ieri sera alcuni telegiornali hanno dato notizia delle affermazioni del PM Ingroia al congresso dei comunisti di Diliberto. Sono rimasto basito. I telegiornali evidenziavano maggiormente il fatto che il PM si dichiarasse apertamente "partigiano", cosa peraltro già arcinota che non mi ha impressionato più di tanto. Personalmente, quello che mi ha letteralmente mandato fuori di testa, è stata l'affermazione che il "nostro" si rifiuta di "essere esecutore materiale di leggi ingiuste". Non so veramnete più cosa pensare. Il CSM tace? Il Presidente della Repubblica non ha nulla da dire? Costui (Ingroia) continuerà a fare il PM come se nulla fosse successo? Qeusta affermazione non è criticabile? Non è emendabile? Mi sembra veramente il colmo. Direttore Ferrara per cortesia: una bella puntata di Radio Londra sull'argomento mi pare doverosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi