cerca

Cambio

1 Novembre 2011 alle 11:30

Il Presidente Obama ci ha fatto gentilmente sapere che le misure che stanno per essere prese per uscire dalla crisi dei debiti sovrani sono di suo gradimento e ci consiglia di dare seguito immediatamente alla loro applicazione. Di più ci fa sapere che la situazione europea lo preoccupa e che l'Europa potrebbe essere una minaccia per l'intera economia mondiale. Lui intanto ci ha già pensato portando il cambio euro/dollaro a 1,40, cosi gli USA saranno enormemente avvantaggiati nelle esportazioni mentre l'EU avrà enormi difficoltà. E' lo stesso giochetto che faceva l'Italia quando c'era la lira, tutti gli anni il cambio della lira sul marco, franco svizzzero, franco francese, sterlina, dollaro ecc., veniva svalutato del 10% o più cosi le merci italiane erano più vantaggiose da comperare per i tedeschi, francesi, inglesi, americani ecc. rispetto a quelle di altri paesi nostri concorrenti. Sembrava una furbata all'italiana, oggi è considerata una genialità delle menti eccelse americane. Bah!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi