cerca

Ravasi ad Assisi non ha sbagliato atei

31 Ottobre 2011 alle 20:30

Ma che senso avrebbe avuto invitare Ferrara ad Assisi visto che Ferrara è più cattolico del Papa? Ferrara è uno dei nostri e dice sempre brillantemente le cose che vorremmo ascoltare dal pulpito. Sono proprio gli altri che bisognava invitare se non altro per dimostrare quanto sia faticoso ma non irrinunciabile il dialogo quando si parte da posizioni diametralmente opposte. Preghiamo anche per loro, e non solo per noi poveri peccatori, perché crediamo che Cristo è morto veramente per ognuno di noi, atei antipatici inclusi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi