cerca

Pensioni, come risolvere. Volendo risolvere

28 Ottobre 2011 alle 13:00

In Italia,ci sono persone che fanno di tutto per non andare in pensione. E sono quelli che hanno una pensione ragguardevole e un posto di lavoro comodo o interessante. Esempio, professori universitari, diplomatici di carriera, dirigenti PA. In Italia, ci sono persone che non vedono l'ora di andare in pensione perchè fanno un lavoro faticoso e poco gratificante. E prendono una pensione insoddisfacente.Esempio, lavori usuranti e ridicole pensioni. Come risolvere, in astratto, un problema di questo tipo? Proposta: facciamo fare al mercato. Fino a quando esso non raggiunge un punto di equilibrio. Cioè? Abbassare la pensione di chi non vuole andare. Fino ache punto? Fino al momento che non decide di andare in pensione alla età X ( diciamo 65 anni). Ovviamente, per coloro i quali non vogliono restare al lavoro per insoddisfazione economica. Si proceda con il medesimo meccanismo. Aumentare la pensione fino a quando il soggetto riterrà congruo fare il sacrificio di continuare a lavorare. Posso dettagliare, se mi seguite. Meglio, Giavazzi, ed altri possono fare tutti i calcoli al meglio. Vedrete. Giustizia e libertà ( di mercato).Insomma, la legge della domanda ed offerta di un libero mercato. Fin quando sarà sparecchiato. La cosa peggiore è quella che si sta facendo in questi anni. Costringere a lavorare chi vorrebbe andare in pensione. Fare rimanere a lavoro, a soddisfo, chi gode di ottima posizione economica e di comodità ( chissà perchè penso alla ' stanza ' a disposizione per i professori universitari). Ma non solo. Comunque. affidare questi calcoli a chi ' sine ira ac studio' ci fornisca dati e date, Ad maiora!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi