cerca

Italia capro espiatorio

28 Ottobre 2011 alle 17:15

Dalla fredda - in tutti i sensi - Germania una piccola considerazione sui fatti finanziarii attuali, dovuti anzitutto alle difficoltá bancarie franco-tedesche. Per nasconder questo il sedicente direttorato franco-teutonico prende nella morsa l'Italia e responsabilizza Berlusconi di quasi tutti i mali europei con una prepotenza inaudita. Il debito pubblico italiano é noto a tutti da 15 anni.Non ha disturbato mai nessuno. Solo ora peró Merkel e Sarko ci soffiano sopra per avviare l'attenzione dei "mercdati" sulla pista italiana e far si che questi non acquistino piú i bonds italiani, ma i loro. In questo modo ci guadagnano 2 volte ed in piú salvano ancora la loro dubbia reputazione sulle spalle dell'Italia e di altri Paesi. Non dimentichiamo che solo qualche anno fa la Germania era in profonda crisi economica e che allora violò 5 anni di seguito il patto di stabilita assieme ai loro "complici" galletti francesi. Questo peró non é mai avvenuto secondo la Merkel "turris eburnea" che stamane nuovamente alla TV tedesca richiama l'Italia a far di piú. Lei dimentica che ha in casa come i francesi banche speculatrici alquanto sgangherate, che il suo debito pubblico come i francesi cresce vertiginosamente ed che il debito privato del tedesco é da baratro! Cosa si aspetta a mandare all'inferno i varii commissari UE istigati dall'insana asse franco-tedesca ed a metter in riga i sapientoni nordici e d'oltralpe? Noi Italiani siamo pieni di difetti, ma gli altri non sono da meno. Solo che noi lo ammettiamo mentre loro si nascondono vigliaccamente dietro ai nostri!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi