cerca

Bini, smammi?

28 Ottobre 2011 alle 18:00

La faccenda di Bini Smaghi è tragica se non fosse comica. Quindi è tragicomica. Ma è indicativa delle abitudini di questo Paese: nessuno se ne vuole andare da nessuna poltrona, fosse anche uno strapuntino. Tanto per dire, all'Università, fra proroghe e slittamenti, la legge Gelmini, che dovrebbe azzerare le cariche in corso (presidi, direttori di dipartimento, rettori) per ricominciare finalmente da capo e da nuove forme istituzionali, dopo un anno non è ancora stata applicata. Ce ne fosse uno che, magari con un sospiro, dicesse 'ok me ne vado': neanche a pedate nel sedere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi