cerca

Lacrime di Coccorriere

27 Ottobre 2011 alle 09:23

Si fa un gran scrivere in questi giorni sul Corriere della Sera online sul fatto che vi sia stato nei media un accanimento voyeuristico sul cadavere di Gheddafi. Anche l'ottimo Aldo Grasso nella sua videorubrica ha sostenuto che ci stiamo abituando alla morte in diretta. Mentre parlava, scorrevano per l'ennesima volta le immagini del corpo del dittatore libico. Nei giorni precedenti, il sito del Corriere ha mostrato tutti i video più sanguinolenti che ci fossero in circolazione sul corpo, prima vivo e poi nella cella frigorifera, del colonnello. Sul sito c'è uno speciale, graziosamente intitolato Game Over, in cui tutto questo è disponibile, scaricabile, visibile all'infinito. A volte prima di parlare è necessario dare l'esempio, sennò si può essere accusati di piangere lacrime di Coccorriere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi