cerca

Sarkò e Angelà, liceali in gita

24 Ottobre 2011 alle 21:00

Nell'Ottocento l'Europa è stata violentata dalla Francia di Napoleone, con 3/4 milioni di morti; nel Novecento l'Europa ha seppellito 80 milioni di morti, per colpa della Germania e poi ancora della Germania, ma anche della Francia, che dopo la prima guerra mondiale aveva preteso l'umiliazione dei tedeschi, con il pagamento di danni di guerra assolutamente inaccettabili e insopportabili per chiunque, innescando quel sentimento di rivincita che fu una delle micce della grande tragedia. Dovrebbero riflettere su questo, i due grandi statisti, invece di fare i liceali in gita, ammiccando e dandosi di gomito, con risatine assolutamente fuori luogo. Ora si atteggiano a salvatori dell'Europa, con quella detestabile ironia spocchiosa da primi della classe, ma basterebbe studiare un pochino di storia per capire che Francia e Germania, sia separtamente che insieme, hanno sempre considerato l'Europa una terra di conquista, prima territoriale e ora economica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi