cerca

Cosa ha scritto Mario Monti, il Decalogo?

24 Ottobre 2011 alle 15:30

“Ecco perché, come ha scritto Mario Monti su queste colonne, l'Italia di oggi viene percepita come una minaccia da chi sta cercando di tenere a galla la barca. Perché proprio da lei può cominciare la diffusione di una malattia incurabile. Del resto, come potrebbe essere considerato responsabile un governo che nella graduatoria dei contagiabili occupa la prima linea ma non si preoccupa di fare la sua parte ... indossare i guanti bianchi nei confronti di un governo come il nostro che rinvia tranquillamente il «decreto sviluppo» e si preoccupa soltanto di negare l'evidenza, cioè la paralisi derivante dai dissensi incrociati all'interno della maggioranza”?(F. Venturini) È mai possibile immaginare la ripresa dell’economia con un semplice «decreto sviluppo»? Sarebbe criminale quel governo che non DECRETANDO codesto sviluppo permettesse l’affondamento del Paese nel mare magnum dell’insolvenza fallimentare. Il fatto è che le misure necessarie a mantenere il naufrago con la bocca fuor d’acqua sono soltanto parole e: «Chiachiere e tabacchere ‘e lignamme, ‘o bbanco nun ne ‘mpigna» (le parole come garanzia valgono poco). La Ue è nata come Minotauro (divora le nostre risorse) e non c’è un Teseo che possa salvarla. Così stando le cose, come ce le descrivono gli esperti economisti della scuola antiberlusconiana, l’Italia è in panne col motore grippato e il governo cincischia fra beghe intestine e fra dissensi e ambizioni frustrate: un campo di Agramante che non fa onore né al governo né all’Italia. Inoltre verrebbe naturale domandarsi: ma se un “decreto sviluppo” è l’abracadabra mediante il quale ridar fiato all’economia nazionale, perché non si adotta un simile “decreto sviluppo” anche per l’economia mondiale? Cambierebbe sì il destinatario ma non cambierebbero le necessità che incombono sulla crisi del capitalismo occidentale. Mi auguro che a chi compete decretare non sfugga questa semplicissima procedura fatta di buone intenzioni e disperata attesa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi