cerca

Risposta immaginaria di Gad Lerner

19 Ottobre 2011 alle 17:13

Come cittadini di questa Repubblica democratica e antifascista, siamo proprio iellati. Non appena il Profumo di un candidato a premier olezza nell’aria, ecco che la iella si presenta e ce lo dipinge come un poco di buono (è già successo con Leone, con Moro, con Andreotti, con l’ex presidente della Cinzano ambente e col Cavaliere regnante). Sarà, forse, che sulla poltrona Romana di Palazzo Chigi pesa ancora la scomunica e l’anatema di Pio IX? (26 marzo 1860) Non voglio credere! Ma, come diceva Eduardo: “Non è vero ma ci credo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi