cerca

Pd: tanto Profumo e poco arrosto

19 Ottobre 2011 alle 12:36

Per Repubblica era da evidenziare il suo "impegno civile dimostrato in più occasioni"; per Prodi "è sempre stato un manager di classe"; per Bersani non c'erano evidenti preclusioni al suo essere il "papa straniero" del Pd. Mi chiedo cosa pensino gli "indignados" del Pd, che tanto odiano le banche, del loro partito che tifava per un banchiere come Profumo, il quale il 12 Settembre voleva salvare l'Italia dichiarando "Sarebbe fondamentale realizzare un'operazione fiscale per consentire un abbattimento del debito in un colpo solo e in modo significativo" e che il 19 Ottobre si ritrova indagato per frode fiscale e impegnato a salvare se stesso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi