cerca

Black bloc a ore; niente straordinari per le Forze dell'ordine

18 Ottobre 2011 alle 20:45

Si, sono indignato con quei poliziotti sindacalisti che urlavano col megafono VERGOGNA-VERGOGNA-VERGOGNA, contro Palazzo Chigi e presentati in primo piano oggi al tg3/13 Rai. Hanno ammesso che senza i tagli alla sicurezza non sarebbe capitato il pandemonio di sabato. Da cittadino vorrei che su questo punto la competente autorità aprisse un’inchiesta per verificare l’esatta rispondenza delle lamentazioni. Se smentito mi disindignerei senza esitazione. Poi non si “è potuta compiere” non so quale azione di bonifica perchè “non ci sono soldi per lo straordinario”. Quindi occorrerebbe informare i black bloc che la devastazione potrà tentata ad ore, coincidente con l’orario ordinario di servizio dei poliziotti. Dopo di che, bandiera bianca. Occorre anche ricordare che lo straordinario si compensa anche con riposi o ferie(si chiamano infatti “riposi compensativi”). Poi manca la benzina di Gazzelle e Pantere. Però se ne butta tanta al fuoco delle polemiche. Un’inchiesta anche su questo punto, perchè, almeno alle mie orecchie, questa protesta dei poliziotti all’indomani della devastazione di Roma giunge molto sgraziata. In tempo di internet e di face book lamentano la mancanza di carta per i fax! In altri paesi prima della carta si licenziano direttamente gli agenti . Come si usa in Usa. Però, fortunatamente, ci sono i soldi per le tredicesime stipendi ed anche per i buoni pasto. Tutta roba sconosciuta a molti lavoratori arrabbiati che protestavano senza devastare la città; essi conoscono i bocconi amari della disoccupazione, del precariato se non dei licenziamenti. Da imporre di stringere ferro e non il megafono e meditare la parola rabbiosa della vergogna al governo, perchè lo straordinario delle Forze di Polizia corre rischi di essere convertito in riposo od anche, nella peggiore delle ipotesi, in ferie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi