cerca

Modesta proposta per indennizzare i danni subiti da Roma

17 Ottobre 2011 alle 16:30

Siccome i covi, in arte Centri Sociali rossi, della teppaglia devastatrice sono ben noti e siccome sono pure coccolati dai sindaci rossi* i danni li paga il comune di provenienza dei banditi. In questi casi la responsabilità è della collettività LOCALE che si deve far carico dei propri vandali BEN CONOSCIUTI in loco. * Pisapia sta operando per la sede del Leoncavallo, nota priorità assoluta di Milano e il sindaco di Bologna regala cascine come covi operativi dei vandali politicizzati rossi. Quindi, una volta identificati i banditi si presenta il conto ai rispettivi sindaci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi