cerca

Berlusconi e Bossi: vite parallele

11 Ottobre 2011 alle 19:31

Quando gli iscritti strappano le tessere sotto gli occhi di Bossi vuol dire che il capo non esiste più. E queste cose ormai succedono nella Lega da un po' di tempo. Il fatto è che tra Bossi e Berlusconi si è creato un patto che è l'equilibrio tra due debolezze che cercano reciprocamente di sostenersi. Bossi sostiene il governo per non mandare a casa Berlusconi e Berlusconi sostiene le posizioni della Lega per non mandare a casa Bossi. Spesso nessuno dei due condivide le richieste dell'altro ma le sostiene lo stesso. Sono due vite parallele che hanno determinato la storia politica italiana nell’ultimo ventennio e che adesso sono giunte, più o meno fisiologicamente, al capolinea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi