cerca

Appropriazione indebita

11 Ottobre 2011 alle 12:00

Belle e suggestive, condivisibili le parole di Steve Jobs. Sono senz'altro in molti quelli che ora se ne appropriano e le ripetono ad ogni occasione, qualcuno come oggi di moda è pronto anche a tauarsele solo lui sa dove. Ho però l'impressione che quel qualcuno sarà facile trovarlo ai cortei della CGIL o ai convegni di libertà e giustizia, a inneggiare all'impiego statale garantito o alla morale stucchevole delle pubbliche virtù. Tutti beautiful people affamati e folli, of course, con Ipad e Iphone d'ordinanza se no che fame è?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi