cerca

Sulla tragedia di Barletta

7 Ottobre 2011 alle 16:58

Il Direttore dice bene quando, a proposito del dramma di Barletta, smaschera l’imbroglio demagogico dei Vendola. Però, in un eccesso di olismo, finisce con l’addebitare il fenomeno dello sfruttamento sul lavoro all’intero sistema e cioè, in ultima analisi, a ciascuno di noi. Caricare sull’imprenditore per cui le poverette lavoravano la responsabilità di tutti i mali che affliggono il meridione è senz’altro insensato, però giustificare paghe da miseria ed in nero sulla base di livelli di tassazione troppo alti è altrettanto incomprensibile. E’ vero, infatti, che, in Italia, le legislazioni di fisco e lavoro trasformano in pura follia l’intrapresa, ma è altrettanto vero che gli spettacolari livelli di evasione che affliggono il paese (in particolare al sud, non dimentichiamolo) sono tra le principali cause di regimi di prelievo assassini (e sarebbe curioso che, pur pagando in nero le lavoranti, quell’imprenditore fosse poi totalmente disciplinato nel rispetto degli obblighi fiscali). E dunque, non è corretto passare il messaggio che egli non aveva alternative allo sfruttamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi