cerca

Sulla bocca del vulcano

6 Ottobre 2011 alle 19:00

Ma quando mai l’Italia ha provveduta da sé alle sue esigenze? Lo stesso Risorgimento, senza l’intervento di Napoleone III e dell’Inghilterra (sbarco dei garibaldini a Marsala), sarebbe stato un fiasco pieno del sangue di tanti giovani lusingati dal fascino della patria italiana. Quanto all’ottimismo speso per mimetizzare l’incombenza del disastro economico, che sarebbe cambiato se Berlusconi avesse candidamente ammesso che eravamo sotto una spada di Damocle? Un capitano coraggioso ha anche il dovere di fingere e non per il gusto della menzogna ma perché le truppe non vengano demoralizzate nella battaglia che certamente dovranno affrontare. Per “li maggiori” che nel 92, coraggiosamente, all’unisono, affrontarono il disastro che ci travolgeva, sarebbe opportuno domandarsi a quale pozione maligna si fossero abbeverati per aver condotto l’Italia “sull’orlo del vulcano”. Da loro si diparte l’Italia miserabile, dal debito mostruoso che si è trascinato di governo in governo fino al Berlusconi, rodomonte che credeva di domar le onde che stavano per sommergere l’intero paese. Vanoni, Saraceno, La Malfa, (Malagodi? Tremelloni?) Visentini, Cuccia, Mattioli, Andreatta, Carli, Amato, Ciampi (l’ultimo fra cotanto senno), tutti capitani valorosi, maestri del debito che copre il debito con altri debiti: possibile che lei sia convinto della loro maestria? “Una visione lucida del bene comune”? Quale, quello di emettere BOT con rendimento al 15 per cento (19 per cento)? Ho l’impressione che l’antiberlusconismo levogiro le fa ruotare a sinistra il senso critico e le offra di questi personaggi l’aspetto piacevole della loro vanità. L’Italia si è insabbiata in quegli anni, con capitani un po’ avventurosi e leggermente indifferenti agli interessi delle generazioni che sarebbero seguite: i nepoti. Dell’allegra brigata ha dimenticato Lama, il nume tutelare della Cgil, quello al quale il “welfare” deve le sue fortune: possibile?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi