cerca

Ciao Steve e viva l'America

6 Ottobre 2011 alle 17:56

Se n'è andato un lucido visionario, ma molti che oggi lo salutano non si rendono conto che i sogni di Steve Jobs prima di tutto si sono realizzati su un sistema che premia il merito rifiutando un dannoso ed antistorico livellamento egualitario, ma garantendo ad una vasta platea l'uguaglianza delle opportunità . Ciao Steve, and God bless the United States of America.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi