cerca

Giustizia italiana

5 Ottobre 2011 alle 16:00

Purtroppo la giustizia italiana non ha perso l'occasione per fare una pessima figura a livello internazionale nel processo di Perugia a carico di Amanda e Raffaele. Non so se i due ragazzi siano innocenti o colpevoli, ma i pubblici ministeri hanno fatto veramente una figura barbina, si è passati dalla condanna a 26 anni all'assoluzione per non aver commesso il fatto. Insomma perchè devono essere i pm ad indagare sui reati e non degli ispettori di polizia appositamente istruiti come succede da tante altre parti del mondo. Se è vero che gli indagati sono innocenti chi ne pagherà le conseguenze. Troppo facile poter sbagliare e scherzare con la vita delle persone senza sopportarne le conseguenze. Visto che i pm non perdono occasione per mostrarsi in TV e sui giornali, quando c'azzeccano, che siano anche disposti a pagare nei dovuti modi quando sbagliano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi