cerca

Alcune cose

5 Ottobre 2011 alle 15:00

Processo di Perugia: Knox e Sollecito assolti, grazie alla sufficienza e all'incapacità pasticciona degli inquirenti non si saprà mai chi ha spezzato la vita di Mez, ma "in dubbio pro reo" e non si deve, come vorrebbero certi esaltati, condannare dei "capri espiatori". A tal proposito gli Usa non possono pretendere di dare lezioni, Davis è l'ultimo solo per ora. Strilli su Fiat e dintorni: si parla di disoccupazione e mancanza di posti di lavoro, ma se uno non può nemmeno prendere a bottega il figlio maggiorenne, per insegnarli la pratica delle cose, in attesa che trovi un impiego stabile, che fisco, inps, Inail ti saltano addosso pretendendo che si dichiarino introiti da sogno e pretendano soldi, soldi, soldi, con che voglia uno può pensare addirittura di assumere un aiutante? E poi l'Inps si "dimentica" di inviare i codici per pagare le rate, non c'è modo di avere il codice corretto, perdendo giornate agli sportelli, ma ti arriva puntuale la cartella di Iniquitalia, ovviamente col codice corretto. Forse la soluzione è emigrare da questo paese dove la malafede e la disonestà ideologica la fanno da padrone?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi