cerca

Dimettersi dopo uno scandalo

3 Ottobre 2011 alle 14:00

Ogni qualvolta si sente parlare di scandal e di conseguenti dimissioni di politici europei, viene citato il ministro della Difesa tedesco, Karl Theodor zu Guttenberg, dimessosi per aver copiato la tesi di dottorato. premetto non so esattamente quali siano le leggi tedesche, ma in Italia la tesi e tesi di dottorato sono attestati pubblici con tanto di bollo da 14,62 euro sul retro, stampati dallo Stato, dalla Zecca. E' vietato copiare la tesi di laurea, pena la sua non validità. Un ministro che presenti nel suo curriculum un documento falso è come presentasse una carta d'identità falsa. ci divertiamo e scandalizziamo molto quando Striscia la notizia rincorre i falsi dentisti...., ma per ministro tedesco pensa si é addirittura dimesso... e ci mancherebbe altro, giura fedeltà a uno stato che ha egli stesso truffato. Mi piacerebbe che qualche politico o giornalista quando viene citato Karl Theodor zu Guttenberg, rispondesse così com'é venuto da rispondere a me! Ma noi italiani ci dobbiamo sentire sempre peggiori degli altri! Perché? Ipocrisia?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi