cerca

Le "sorelle del rating" stanno a guardare

30 Settembre 2011 alle 18:00

Credit Suisse, Morgan Stanley, Goldman Sachs e altre banche minori avevano raccolto una miriade di investitori a cui proporre le azioni, di prossima quotazione a Wall Street, della "stella" nascente GROUPON, famosa in tutto il mondo per la vendita di pacchetti scontati. Bene: la società in questione, dopo un rigoroso controllo della Sec, si è scoperto fatturasse esattamente la metà di quanto dichiarato! Ovvio che la quotazione " succulenta" è stata rinviata alle calende greche. Con conseguente "toppa" presa dalle banche promotrici nei confronti degli investitori sollecitati. "Toppa" che come al solito avrebbero pagato esclusivamente (vedi bond argentini, Parmalat, Cirio ecc. ecc.) i clienti ignari di tanta incompetenza "pilotata". Sono curioso di vedere, insieme a voi, se le "sorelle del rating" si faranno vive con declassamenti a raffica per incompetenza dei promotori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi