cerca

Oltre al rating c’è di più

15 Settembre 2011 alle 18:00

Le Borse ondeggiano proprio come il dibattito sull’Europa unita I listini salgono quando Barroso sposa gli Eurobond, poi scendono se Berlino e Vienna frenano. Moody’s vs. Parigi. Direi che la situazione democratica, affidata alla agenzie di rating, non sia più ammissibile. I governi sono esautorati di ogni potestà democratica per non far torto all'economia, una scienza non esatta, che condiziona la vita dei popoli su principi egoistici e discutibilissimi. Le Agenzie di rating si sono assunte il ruolo di cani mastini a difesa di una legalità monetaria mai delegata loro da alcun "popolo sovrano". La smettessero di speculare miliardi e miliardi sulla credulità di troppi allocchi incapaci di contare fino a cento. Basta!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi