cerca

Manovra correttiva, diciamola tutta

13 Settembre 2011 alle 20:00

Il patto sociale, in Italia, trova il suo equilibrio nella perequazione dei privilegi. Perequazione nell'ambito della quale i politici (che ne sono gli autori) si riservano uno strapuntino dorato, certo odioso, ma quantitativamente inessenziale. Vogliamo dirla tutta? I contributi pagati da mia madre (e da milioni come lei) giustificano la sua pensione forse per metà. L'articolo 18, che tutela me e milioni come me, non tutela nessuno al mondo fuori dall'Italia. L'evasione fiscale dei lavoratori autonomi è sostanzialmente incontrollata. I rari controlli sono a volte solo il privilegio dei controllori. Enumeriamo tutte le categorie del privilegio: forse solo un COCOCO potrebbe scagliare la prima pietra. Il taglio dei privilegi, questo sì, dovrebbe essere lineare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi